Localizzazioni

La psoriasi può presentarsi in tutta la superficie cutanea.


Psoriasi del cuoio capelluto

Psoriasi del tronco e delle estremità

Psoriasi inversa

Psoriasi palmo plantare

Psoriasi dei gomiti e delle ginocchia

Psoriasi facciale

Psoriasi delle membrane mucose

Psoriasi della parte inferiore della schiena

Psoriasi dell'unghia
 

La psoriasi tende a essere differente a seconda della parte del corpo colpita e può non avere gli stessi sintomi e trattamenti nelle diverse aree del corpo.

 

Psoriasi del cuoio capelluto

La psoriasi del cuoio capelluto è una delle forme più comuni e, spesso, annuncia la comparsa delle altre tipologie. Si presenta con grandi placche spesse e ben delimitate che si estendono sulla fronte, oltre la linea dei capelli. Contrariamente alla forfora, che colpisce la quasi totalità dell’area interessata, la psoriasi forma placche ben circoscritte. Anche sulla nuca possono presentarsi placche spesse e ben delimitate che potrebbero estendersi alla zona posteriore dell'orecchio. Le lesioni non causano la perdita del capello, a condizione che la terapia non risulti eccessivamente aggressiva e si controlli il prurito.

Zone maggiormente colpite

Le zone del cuoio capelluto che vengono colpite con maggior frequenza dalle placche sono:

  • attorno e dietro le orecchie
  • la nuca, la fronte
  • l'attaccatura dei capelli

Caduta dei capelli

Quando i pazienti si grattano il cuoio capelluto in modo troppo violento, la perdita dei capelli è definitiva? La psoriasi generalmente non danneggia il follicolo del capello e per questo la perdita dei capelli non è definitiva. Tuttavia, a volte le lesioni dovute al costante grattarsi s’infettano e questo potrebbe danneggiare i follicoli in modo irreversibile. Pertanto è importante consultare il proprio dermatologo, che tramite analisi specifiche potrà individuare la possibile infezione batterica, e nel caso, prescrivere una cura adeguata.

 

Psoriasi del tronco e delle estremità

La psoriasi si manifesta frequentemente in prossimità delle articolazioni: gomiti e ginocchia, l’area del tronco e la parte inferiore della schiena.

 

Psoriasi di flessione o inversa

I termini psoriasi inversa, di flessione o intertriginosa, si usano in maniera interscambiabile quando i primi sintomi appaiono nelle zone di flessione e nelle pieghe della pelle (ascelle, inguine, zona sotto mammaria e in altre pieghe della zona genitale e dei glutei). La psoriasi inversa colpisce soprattutto la piega tra le natiche, l'inguine, l'ombelico, lo spazio tra le dita, la zona genitale e i canali esterni dell'udito. Le ascelle e la parte posteriore delle ginocchia vengono colpite con minore frequenza. L'attrito costante nelle pieghe della pelle causa lesioni persistenti di colore rosso intenso, lisce, brillanti e ben delimitate. Le lesioni possono generare prurito, risultare dolorose, e possono, essere desquamative. Spesso le desquamazioni, che tipicamente si associano alla psoriasi, non sono presenti nelle pieghe della pelle per l'umidità naturale del corpo. La psoriasi inversa può anche presentare placche essudative con una copertura biancastra. La diagnosi può essere complessa, se la psoriasi è localizzata solamente nelle pieghe della pelle, mentre risulta più facile, quando le tipiche lesioni si trovano in zone differenti.

 

Psoriasi palmo-plantare e psoriasi delle mani e dei piedi

La psoriasi può comparire in qualsiasi parte corpo, comprese le mani e le unghie, questo può condizionare notevolmente le attività quotidiane e sociali. La psoriasi su mani e unghie può essere più difficile da sopportare, perché è più visibile di quella sul corpo o sul cuoio capelluto, e quindi ha un impatto maggiore sulle relazioni interpersonali, come quando si dà una stretta di mano in ambito sociale o professionale.


 

 

Menú depilación PsoriasisReferences
Scottish Intercollegiate Guidelines Network. SIGN 121: Diagnosis and management of psoriasis and psoriatic arthritis in adults. 2010. Lewis-Beck C, Abouzaid S, Xie L, Baser O, Kim E. Analysis of the relationship between psoriasis symptom severity and quality of life, work productivity, and activity impairment among patients with moderate-to-severe psoriasis using structural equation modeling. Patient preference and adherence. 2013;7:199-205.

Sintomi comuni della psoriasi su mani e unghie

La psoriasi è più comune sui palmi delle mani, ma può comparire anche sul dorso. Quando si presenta sui palmi, la pelle si screpola facilmente, permettendo ai batteri di penetrare e dando luogo, quindi, a un circolo vizioso di infiammazioni e infezioni. Approssimativamente nella metà dei casi, la psoriasi delle mani colpisce le unghie:

  • La caratteristica più comune sono le lesioni sulle unghie, anche chiamate “pitting”
  • Le unghie diventano bianche e spesse e, come risultato della secchezza, possono comparire linee che le attraversano
  • Quando colpisce le cuticole, quest’ultime smettono di agire da barriera protettiva
  • L'infiammazione si può estendere anche sotto le unghie

Sintomi e gestione della psoriasi ai piedi

Sui piedi (e sulle mani), è comune la comparsa della psoriasi ipercheratosica. In questo caso le lesioni possono essere molto ben definite o diffuse. Solitamente sono colpite la pianta/il palmo, così come i lati delle dita. Un'altra forma è conosciuta come la variante pustolosa della psoriasi. In questa forma un numero di piccole pustole (con o senza desquamazioni, arrossamento e croste), causano sgradevoli lesioni sulle piante dei piedi (e sui palmi delle mani). Benché le pustole possano dare l'impressione di essere infettive, non è così. I piedi, però, possono essere molto doloranti e il problema può essere più grave per quelle persone che hanno i piedi piatti, sono alte o in sovrappeso e per coloro che devono lavorare molto in piedi.

 

Psoriasi dei gomiti e delle ginocchia

La psoriasi dei gomiti e delle ginocchia causa placche spesse, bianche e con desquamazioni che coprono la pelle arrossata e, a volte, generano prurito. Come detto, questo tipo di localizzazioni sono le più frequenti nella psoriasi.

 

Psoriasi facciale

La psoriasi facciale si riscontra maggiormente nei bambini, con una frequenza quasi doppia rispetto agli adulti. Le placche sono rosse e delimitate chiaramente, con desquamazioni secche o grasse, e spesso compaiono sulla fronte, sulle sopracciglia e sul lato delle narici. A causa di questi sintomi, la psoriasi facciale viene spesso confusa con la dermatite seborroica. Quando compare assieme alla psoriasi sul corpo, a volte, viene denominata sebopsoriasi o seborriasi. Le lesioni sulle palpebre e ai lati della bocca sono comuni nei bambini, mentre negli adulti le lesioni facciali sono spesso accompagnate da placche in altre parti del corpo. Questo tipo di psoriasi può esercitare un impatto psicologico molto profondo sul paziente.

 

Psoriasi delle mucose

La psoriasi delle mucose è meno comune rispetto alle altre e può colpire le mucose genitali e la bocca (la lingua e la parte interna delle guance). Le lesioni delle mucose genitali, sono difficili da trattare, e possono comportare problemi sessuali. Mentre quando ad essere colpita è la bocca, viene interessata la parte interna e la lingua diventa rossa e infiammata (i medici, in questo caso, parlano di “glossite” o di “lingua geografica”). In questi casi, le lesioni hanno la forma di strisce bianche irregolari circondate da zone rosse.La psoriasi delle mucose è solita comparire assieme alle lesioni in altre parti del corpo. Quando la psoriasi colpisce la mucosa genitale, può interferire con le relazioni sessuali e avere effetti psicologici importanti. Negli uomini le lesioni si localizzano sul pene, il glande e lo scroto e si possono vedere placche rosse e squamose sul glande. Nelle donne le lesioni variano in base alla localizzazione, però sono spesso caratterizzate da placche rosse e non desquamative nelle pieghe della pelle e nella vulva.

 

Psoriasi della parte inferiore della schiena

La zona sacro lombare è una delle aree più frequentemente colpite dalla psoriasi. Le lesioni sono papule rosse (eritematosi) o placche molto ben delimitate, che in genere non causano prurito.

 

Psoriasi dell'unghia

Le unghie sono colpite spesso dalla psoriasi e questa forma è denominata “psoriasi ungueale”, o psoriasi dell'unghia. Colpisce la metà dei pazienti affetti da psoriasi e interessa più le unghie delle mani rispetto a quelle dei piedi. Lo sconvolgimento del processo di cheratinizzazione ha come conseguenza un ritmo di crescita accelerato, che altera l'aspetto fisico delle unghie. Queste possono essere, inizialmente, l'unica zona colpita dalla psoriasi, in modo particolare nei bambini, dove appare picchiettata o striata. Secondo la sua localizzazione, la psoriasi dell'unghia può essere anche dolorosa. Le persone che hanno avuto la psoriasi per molti anni, corrono un rischio maggiore di sviluppare lesioni alle unghie, rispetto a coloro che la hanno contratta da poco.

“Quali sono i sintomi della psoriasi dell'unghia?”

L'unghia cresce più spessa e la superficie può sembrare quella di un ditale. In molti casi l'unghia può staccarsi dal dito (quando l'unghia si stacca dal letto ungueale il fenomeno è detto onicolisi). Si possono osservare anche altre lesioni: la pelle situata sotto l'unghia può diventare più spessa (ipercheratosi sub ungueale), possono apparire strisce longitudinali e linee trasversali, e l'unghia può decolorarsi e zone di color giallastro o salmone possono comparire. A volte l'unghia diventa biancastra e opaca e questo fenomeno è conosciuto con il nome di leuconichia, mentre, generalmente appare decolorata, fragile e lamelliforme. Le unghie, a causa di questa malattia, possono distruggersi completamente e l'infiammazione può estendersi anche alla zona situata sotto l'unghia e, in questo caso, le lesioni impiegano molto tempo a guarire.

 

Menú depilación PsoriasisReferences
NHS Choices. Psoriasis - symptoms. Available at http://wwwnhsuk/Conditions/Psoriasis/Pages/Symptomsaspxcom Accessed January 2014. 2013. van de Kerkhof PC, de Hoop D, de Korte J, Kuipers MV. Scalp psoriasis, clinical presentations and therapeutic management. Dermatology. 1998;197(4):326-34. van de Kerkhof PC, Franssen ME. Psoriasis of the scalp. Diagnosis and management. Am J Clin Dermatol. 2001;2(3):159-65.

 

 

Questo sito Web fa uso di cookies

I cookies ci aiutano a comprendere meglio in che modo l’utente utilizza il nostro sito Web; visualizzano applicazioni e funzionalità, ottimizzano la vostra esperienza sul sito Web, vi assegnano un codice di identificazione univoco, vi aiutano a ricordare il vostro ID utente e la vostra password quanto tornate a visitare il sito Web. Inoltre, ci permettono di generare informazioni statistiche. Per conoscere la nostra politica sui cookies, fate clic qui.”